Usiamo i Cookie.

Associazione Viaggi con l'Asino
Bisogna partire da quello che si ha
e fare di necessità virtù.
Il giardino degli asini, necessità di mangiare e tagliare l’erba.
Coltivare piante che gli asini non mangiano,
giacinti, narcisi, mughetti, asparagi.
Limitare la coltivazioni di fiori e piante a siepi e bordure.
Non si può, ad ogni modo fare diversamente
considerato il tempo a disposizione.
Concentrarsi sull’orto all’italiana e resto prato.
Prato tagliato, anzi mangiato e concimato dagli asini.
Saranno fiori rustici, coltivati alla contadina,
poco tempo e buoni risultati, piante rustiche locali.
Querce, solo querce!