Usiamo i Cookie.

Associazione Viaggi con l'Asino
Ci sono cose che porterò sempre con me
e a dire la verità già le vedo
coperte di polvere
anche nella nuova casa.
Lasciami dormire solo un po’,
dammi il tempo per far scivolare
via tutta la stanchezza
e presentarmi nudo al tuo cospetto.
Voglio stare qui,
dove si può vedere la piccola torre
fra la collina e l'imbocco della valle,
fra i prati e i boschi.
*
Mi ricordo tutto quello che devo fare domani?
Un lungo elenco di cose da fare
che mi riempie la giornata
come i libri riempiono una libreria.
Mi ricordo tutto quello che devo fare domani?
*
Questa è la nuova casa.
Continuo a sentirmi orfano,
non era il periodo migliore per cambiare casa.
Continuo a sentirmi orfano.
Adesso che è caldo,
se indosso la camicia color sabbia,
mi vengono in mente le ultime parole di mio padre,
parole che non riuscivo a decifrare.
Solo gli anziani come lui riuscivano a capire
che con dolce semplicità diceva
“Tocca a me”.
Cambiare casa non mi giova,
rallento la messa in funzione delle pentole per cucinare.
E’ difficile accettare quello che si è,
l’età che si ha e le sue conseguenze
e così poco tempo per diventare saggi.
L’Ansia mi impedirà di diventare saggio
o sarà un’altra tentazione del deserto?
Certo scrivere mi aiuta.
Mi ha sempre aiutato,
anche quando è finito il mio amore dei diciassette anni
e mi sentivo come uno straccio sotto la pioggia.
Guardavo gli altri continuare a vivere
come se niente fosse successo,
per la prima volta percepivo la vita come un’illusione.
Il sole splendeva ma era solo una luce livida e fredda.
Il mio cuore era morto, morto d’amore.
Il nuovo Diavolo e l’Ansia.
L’angelo salvifico è la Saggezza da raggiungere.
Mi devo preparare, ne devo parlare,
devo uscire fuori, uscire fuori.
Uscire fuori.
Uscire fuori.
Uscire fuori.